RIMEDI PER UN INTESTINO FELICE

Rimedi per un intestino felice

Venerdì 16 novembre alle ore 17:00 in Sala Blu
Rimedi per un intestino felice
A cura di Stefania Dell'Anese

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

Negli ultimi anni, si è arrivati a capire che il ruolo dell'intestino nell'organismo umano è molto più importante di quanto inizialmente si pensava. Ecco allora che si sente sempre più spesso parlare di questo organo come di un secondo cervello. Il cervello si avvale dell'intestino quale alleato prezioso per svolgere le sue funzioni ed è molto importante capire che il benessere intestinale (così come quello mentale) si ripercuote anche sul resto del corpo. Viceversa un intestino in disordine può provocare problematiche anche a distanza.Tra l'altro, che tra cervello e intestino ci sia una stretta correlazione, lo lascia pensare anche il fatto che questi due organi si somigliano molto in quanto a forma.

Anche il "secondo cervello" è dotato di un sistema nervoso (enterico) costituito da una fitta rete di neuroni che ricevono e trasmettono segnali e stimoli in reazione a sensazioni e stati d'animo interni ma anche ad agenti esterni. Sappiamo anche (tutti l'abbiamo sperimentato almeno una volta) quanto l'emotività possa ripercuotersi sul sistema gastro-intestinale, ad esempio nei casi di colite. E questo sarebbe sempre da ricondurre allo stretto collegamento esistente tra cervello e intestino, ma si ipotizza anche il contrario ovvero che problematiche intestinali possano portare a sviluppare alcune forme di ansia o depressione. La mucosa intestinale è poi dotata di un vero e proprio sistema immunitario che, se funziona correttamente perché in salute, è in grado di difenderci dagli agenti esterni e avvisare anche il resto del corpo che esiste un pericolo da fronteggiare così da poter mettere in moto tutte le difese necessarie. Particolarmente utile a questo scopo è anche la flora batterica (microbiota), si tratta di microrganismi di diverse specie che devono essere in giusto equilibrio e proporzioni fra di loro per garantire benessere al nostro corpo, in caso contrario prendono il sopravvento batteri e lieviti "cattivi" che fanno comparire tutta una serie di patologie e disturbi al tratto gastrointestinale e non solo.

PRENDERSI CURA DEL PROPRIO INTESTINO

Avrete dunque capito come avere un intestino in forma sia di fondamentale importanza per la nostra salute. Ecco allora semplici consigli per prendersene cura:

  1. ALIMENTAZIONE FRESCA E VIVA
  2. ACQUA
  3. PROBIOTICI
  4. PREBIOTICI
  5. ATTIVITA' FISICA
  6. RIMEDI ERBORISTICI
  7. TECNICHE DI RILASSAMENTO


Stefania Dell'Anese
Dopo gli studi classici, si è laureata in Scienze Naturali: da sempre nutre una grande passione per la natura e le sue leggi. Dopo la Laurea , ha trovato impiego in un'agenzia per il lavoro, dove ha lavorato fino a marzo 2018: si è dedicata a questo lavoro con gioia, volontà, serietà, impegno. Durante questi anni, ha coltivato le sue passioni: ha seguito vari corsi di Floriterapia, Reflessologia Plantare, Reiki, Alimentazione naturale, si è sempre documentata sulle piante medicinali, dedicando tutto il suo tempo libero allo studio, alla ricerca sul loro uso per la cura delle malattie di adulti, bambini e animali.
All'età di 36 anni, durante la maternità della seconda figlia, ha deciso di intraprendere il Corso di Laurea in Tecniche Erboristiche per dare un taglio accademico alle sue conoscenze. Sono stati anni di profondo impegno tra lavoro, famiglia e studio, ma a guidarla sono state la passione interiore, l'intuito, il sesto senso, la caparbietà.
Sente che le erbe e la Reflessologia plantare sono la sua vocazione, ora sta concretizzando le intuizioni di questi anni e mettendo in pratica gli insegnamenti ricevuti.

Share